Bonifici istantanei anche con N26 dal 20 novembre 2018

Bonifici istantanei dal 20 novembre aderirà anche N26 Bank.  I soldi arriveranno in 10 secondi con SEPA Instant Credit Transfer.

Ad un anno dal lancio della piattaforma, il bonifico istantaneo sarà possibile anche con la tedesca N26.

La nuova frontiera dei bonifici istantanei consentirà ai correntisti di effettuare e ricevere pagamenti in tempo reale dal lunedì alla domenica, 24 ore su 24.

Bonifici istantanei cosa sono

Bonifici istantanei 2018

Il nome ufficiale del sistema è Sepa Instant Credit Transfer, ovvero bonifico istantaneo o bonifico immediato.

si tratta di un sistema per trasferire il denaro in tempo reale, ma a tutti gli effetti di legge un normale bonifico.

è utilizzabile per importi fino a 15mila euro ed è fruibile tutti i giorni dell’anno, feriali e festivi a qualsiasi ora.

Il denaro con questo strumento di pagamento, diventa immediatamente disponibile sul conto di chi lo riceve, e ovviamente subito scalato da quello di chi invia,

questo tipo di ordine non sarà revocabile per effetto dell’immediata validazione della transazione.

Il bonifico istantaneo sfrutta il sistema RT1, uno strumento voluto dalla Banca Centrale Europea, una piattaforma unica quindi per tutta l’Europa, per i pagamenti in tempo reale in Euro.

La piattaforma è stata sviluppata da Eba Clearing e complessivamente vi hanno partecipato 39 istituti finanziari.

Per utilizzare questo servizio bisogna essere correntisti di uno degli istituti europei che aderiscono allo schema Sct Inst,

qui troverete il documento ufficiale di tutte le banche aderenti e le relative date in cui dovrebbero aderire al servizio:  Sepa Instant Credit Transfer.

Bonifici istantanei quanto costano

Le commissioni saranno probabilmente addebitate sia a chi paga, sia a chi riceve il denaro

le banche hanno destinato molte risorse per far si che questo strumento sia in grado di funzionare efficacemente,

sarà anche questo un nuovo campo di battaglia dove gli istituti si contenderanno a suon di tariffe un mercato sempre più competitivo.

Leave a Reply